Guida alla Milano Fashion Week Uomo F/W 22-23

Eventi, sfilate, film e retrospettive. Ecco tutto ciò che non dovresti perderti questa Settimana della Moda milanese.

di Carolina Davalli
|
12 gennaio 2022, 5:00am

Still da “Maglianorama” Magliano S/S 22

Le feste sono ormai finite, il malessere stagionale non è mai passato e una legione di email bussa alla porta delle tue responsabilità. Dunque, quale miglior modo per iniziare il 2022 se non immergendoci in quel mondo fatto di sogni e immaginari visionari che contraddistingue l’industria della moda?

Tra collezioni fluide, operazioni ibride, Fashion Week decentrate dai soliti epicentri della moda e posticipazioni dovute alla pandemia, sembra che il fashion system stia ancora faticando a trovare un format di presentazione inedito che possa accantonare una volta per tutte i concetti obsoleti di stagionalità o binarismo di genere.

È in questo momento di transizione che si inserisce la Settimana della Moda Uomo F/W 22-23 milanese, proponendo una rassegna di eventi, sfilate e occasioni incentrate sulle evoluzioni più recenti dell’abbigliamento maschile. Noi abbiamo selezionato le date, i nomi e le attività più interessanti.

Cosa non perdere alla Milano Fashion Week Uomo F/W 22-23

Le sfilate della Milano Fashion Week Uomo

Partiamo dal calendario delle sfilate, che anche per questa stagione include sia presentazioni digitali che sfilate fisiche. Se da un lato Giorgio Armani ha dichiarato che non sfilerà durante la Settimana della Moda milanese e l’Alta Moda parigina per via della recente ascesa dei contagi, la Camera della Moda Italiana ha confermato tutti gli appuntamenti in calendario seguendo le linee guida governative.

Con nomi che attingono sia dal pantheon dei brand più istituzionali sia dalle ribollenti fila di designer e progettisti emergenti, la stagione 22-23 vede come protagonisti marchi internazionali e italiani in un complesso vario e poliedrico di immaginari e progetti.

Tra le sfilate fisiche c’è Fendi che sfilerà sabato 15 gennaio nella sua sede di Via Solari, e poi c’è Prada, che svelerà la propria collezione domenica 16 gennaio. Infine c’è Magliano, una delle voci più chiare e roboanti del menswear maschile italiano, che sfilerà domenica mattina.

Nell’hub di Via Tortona—vera e propria base della nuova generazione di talenti selezionati da CDMI—troveremo molti progetti e presentazioni di giovani emergenti, tra cui la sfilata di Federico Cina venerdì 14 gennaio, di Justin Gall domenica 16 gennaio e di David Catalán lunedì 17 gennaio.

I debutti della Settimana della Moda Uomo di Milano

A fare il proprio debutto nel calendario della Settimana della Moda sono il brand di culto firmato Matthew Williams 1017 ALYX 9S0, il marchio dell’omonimo designer inglese JW Anderson, la stella nascente italiana Federico Cina, Justin Gall, il progetto multiculturale Jordanluca e 44 Label Group. Uno spettro di designer e brand eterogeneo, che ha deciso di utilizzare Milano come luogo prescelto per l’esposizione e la messa in scena dei propri immaginari.

Altri cinque marchi, invece, faranno il proprio primo ingresso sia nelle presentazioni fisiche che negli appuntamenti digitali della Fashion Week meneghina—stiamo parlando di Ardusse (di cui abbiamo già parlato qui), il brand Mumbai-based Dhruv Kapoor, il progetto del designer autodidatta Çanaku, Family First e Jet Set.

Le mostre da non perdere alla Settimana della Moda Uomo di Milano

Il calendario della Settimana parte proprio dalla Triennale di Milano, hub della Fashion Week il cui spazio viene occupato dalle mostre The People I Like e I gioielli della fantasia dedicate al visionario fotografo italiano Giovanni Gastel, scomparso a marzo 2021. Incipit della Fashion Week e appuntamento immancabile tra gli eventi culturali e artistici della città, la mostra sarà aperta al pubblico fino al 13 marzo 2022.

Per celebrare i 50 anni dalla fondazione del brand di culto C.P. Company, il marchio ha organizzato presso BASE la mostra CINQUANTA:  A retrospective on 50 years of sportswear innovation by C.P. Company che esplora in maniera espansa l’archivio decennale del progetto ideato da Massimo Osti. Con capi d’archivio, produzioni inedite, collaborazioni e oggetti iconici, la mostra segna la presenza insostituibile del marchio sulla mappa dello sportswear e dello streetwear contemporaneo. La mostra è gratuita e aperta al pubblico dal 15 al 17 gennaio 2022. Puoi prenotare la tua visita qui.

La profonda relazione amicale che legava il Kaiser della Moda Karl Lagerfeld a una delle figure seminali del giornalismo e della cultura visuale della moda Anna Piaggi viene celebrata per la prima volta in Italia nella mostra Anna Piaggi: illustrazioni di Karl Lagerfeld presso Fondazione Sozzani. La mostra è il risultato di una collaborazione tra la Fondazione e l’etailer di second hand di lusso Vestiaire Collective che, lavorando a stretto contatto con l’Associazione Culturale Anna Piaggi, ha scavato negli archivi della giornalista per gettare nuova luce sulla sua profonda conoscenza della moda (e sul suo stile eccentrico per cui è internazionalmente riconosciuta). La mostra è aperta al pubblico dal 20 gennaio al 27 febbraio 2022, prenota la tua visita qui.

Gli eventi da seguire alla Milano Fashion Week Uomo F/W 22-23

Torna il Fashion Film Festival Milano, che questa volta metterà in scena gli oltre 260 fashion film in concorso durante i giorni della Settimana della Moda, dal 14 al 18 gennaio 2022, trasmettendoli anche sulla piattaforma digitale di CNMI.

Selezionati fra migliaia di fashion film ricevuti da creator provenienti da oltre 60 nazioni diverse, i corti in concorso saranno giustapposti a momenti di conversazione, talk, premiere e progetti speciali. Segnaliamo la proiezione speciale del documentario Elio Fiorucci - Free Spirit che, parte del programma ufficiale dell’ottava edizione del festival, il 17 gennaio occuperà le sale della Triennale di Milano.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo: Carolina Davalli
In copertina: still da “Maglianorama” Magliano S/S 22

Leggi anche:

Tagged:
mostre
sfilate
Fashion Film Festival Milano
Fashion Week Milano