Pubblicità

il nuovo documentario su martin margiela festeggia il suo genio

Raf, Gaultier e Suzy Menkes prendono la parola nel film di YOOX e Alison Chernick, The Artist Is Absent.

di i-D Team
|
20 aprile 2015, 3:40pm

Mostrato al Tribeca Film Festival questa settimana, lo short movie illumina il genio di Martin Margiela, che ha lasciato la sua etichetta nel 2009. The Artist Is Absent si riferisce all'ostinato bisogno del designer di restare anonimo e al culto creato intorno alla sua figura. Come Suzy Menkes di Vogue afferma nel film "Non mostrando la sua identità, penso che MM sia diventato più accattivante, le persone si domandavano chi fosse. Era circondato dal mistero." 

Grazie ai bellissimi video di archivio delle sue sfilate e all'abilità del suo occhio sempre attento a individuare il talento (maschere in tessuto a coprire il volto, cappotti bianchi in corda, gigantesche giacce-piumino), ci sono anche interviste con Raf Simons, Geert Bruloot (che l'ha scoperto) e Jean Paul Gaultier (per cui Margiela ha lavorato tra il 1985 - 1987). Il film è stato prodotto dal Gruppo YOOX e diretto da Alison Chernick, che ha lasciato il segno con i suoi doc film su Jeff Koons, Matthew Barney e Roy Lichtenstein.

La premiere del film sarà online durante questo mese.