anche alber elbaz ha la FOMO su instagram

E tutto quello che abbiamo imparato dal designer di Lanvin parlando con lui al Met la notte scorsa.

di Alice Newell-Hanson
|
11 giugno 2015, 2:15pm

Alber Elbaz and Alina Cho. Courtesy of The Metropolitan Museum of Art/BFA.com.

Seduto dietro un bouquet di fresche rose rosa la notte scorsa al Metropolitan Museum, il designer Alber Elbaz scherzava dicendo che l'allestimento lì era migliore di quello da Barbara Walters (a cui apparentemente piace avere le foglie alle spalle dei suoi invitati). Elbaz, il direttore creativo di Lanvin dal 2001, ha detto all'intervistatrice, amica e corrispondente della CNN Alina Cho, che avrebbe preferito restare nell'ombra: "per vedere gli abiti che io disegno, devo scomparire - questo è il motivo per cui mi vesto di nero." Ma ha anche fatto battute relativamente alla sua preferenza per indossare abiti completamente neri affermando così di assomigliare a Hugh Hefner. Ecco di seguito tutto ciò che abbiamo imparato su Elbaz la notte scorsa:

Vive il Sogno americano 
Il designer è arrivato a New York negli anni '80 con solo 400 dollari (un regalo di sua madre) e due bagagli, "uno piccolo per i miei averi e uno grande per i miei sogni." 

Non si arrende mai 
Il suo primo lavoro in città è stato "fare brutti abiti per le madri delle spose nel quartiere delle stoffe." Ovviamente questo non era il suo piano, così ha telefonato come uno stalker a Geoffrey Beene per 3 anni e così gli è stato offerto un lavoro lì nel 1990. 

Si era impegnato per ottenere il futuro lavoro di Tom Ford a Gucci
Prima di Beene, Elbaz ha fatto un colloquio per il posto di primo stilista da Gucci. Non è stato preso, ma Tom Ford sì, e anche lui è felice di questo.  

È un cocco di mamma 
Elbaz ha auto-annunciato la sua "debolezza per le mamme". Durante il suo periodo presso Geoffrey Beene, avrebbe telefonato a sua madre ogni mattina nel taxi che lo portava allo studio. 

Va al cinema con il suo team
Per continuare a dimostrare in Europa la sua fiducia nel Sogno americano, Elbaz ha portato metà del suo team di Lanvin per vedere Whiplash, che ha amato. "Riguarda il talento, la passione e il lavoro duro - questo è tutto ciò che riguarda l'America!"

Guarda il reality delle Kardashian
Desideroso di chiarire che avrebbe potuto sedersi "con Tolstoy" finita la giornata di lavoro, Elbaz ha detto fieramente e ad alta voce che adora mangiare la pizza e guardare Al passo con i Kardashians dopo un giorno lungo e impegnativo. Guarda le star, sono proprio come noi! 

Instagram ha la FOMO quando sta su Instagram
"Mi abbatte molto," dice Elbaz. Mentre gli altri stanno postando foto delle loro cene nelle quali "anche la mozzarella sembra sexy", lui è "a casa a mangiare vecchi pomodori e assicurarsi che tutti gli altri abbiano una vita glamor."

Ha inventato la resort e se ne pente
Elbaz ha cominciato a presentare la collezione tra la stagione invernale e la primaverile anni fa - come modo di parlare ai clienti. Poi, si è completamente sviluppata e oggi afferma, "sto pagando per questo." E afferma, è "come trovarsi sempre un po' incinta."  

Pensa che il tappeto rosso non riguarda affatto gli abiti 
Elbaz insiste che le cerimonie di premiazione sono "mostre per il talento, non per la moda." 

Spedisce fiori agli altri designer
"Circa sei o sette anni fa ho cominciato a mandare fiori a una manciata di designer che amo," dice Elbaz. Anche se ama la competizione e dice che gli dà la spinta, afferma che non è geloso della persona: "La sola cosa che mi rende geloso sono le persone che mangiano e non ingrassano." 

Ama Caitlyn Jenner <3
In risposta alla domanda du jour, Elbaz ha replicato, "come creatore di abiti, non è importante ciò che penso io. Ma se c'è una cosa che mi rende felice è che è riuscita ad avverare il suo sogno. Da sognatore a sognatore: auguro tutto il meglio!"

Crediti


Testo Alice Newell-Hanson
Foto via @lanvin

Tagged:
lanvin
alber elbaz