tina barney ha fotografato i ricchi sfondati per 40 anni

Guardate una selezione dei lavori più iconici di Barney, con tanto di scatti inediti mai visti negli Stati Uniti.

di Emily Manning
|
30 giugno 2015, 9:15am

I Rich Gang potrebbero aver preso qualche spunto da Tina Barney per la loro contagiosa ma incomprensibile hit estiva LifestyleDal 1975, la fotografa ha documentato la quotidianità delle vite di suoi familiari e amici, molti dei quali facevano parte dell'élite americana ed europea. Gli scatti patinati in grande formato di Barney rivelano un equilibrio tra abilità tecnica e intimità da album di famiglia.

L'ultima mostra di Barney, Four Decades, ha avuto luogo alla Paul Kasmin Gallery di New York. Coerente con il suo nome, Four Decades abbracciava tutta la sua carriera di fotografa, dalla serie del Theater of Manners - primi scatti immersi nel sole - fino ai lavori editoriali più recenti come The Limo.

Tina Barney, Beverly, Jill and Polly, 1982. chromogenic color print, 121.9 x 152.4 cm. Edizione 1 di 10. 

Tina Barney, The Bust, 2003. stampa cromogenica, 121.9 x 152.4 cm. Edizione 1 di 10

Tina Barney, The Reception, 1985. stampa cromogenica, 121.9 x 152.4 cm. Edizione 2 di 10. 

Tina Barney, The Nude Model, 2010. stampa cromogenica, 121.9 x 152.4 cm. Edizione 1 di 10

Tina Barney, Mark, Amy and Tara, 1983. stampa cromogenica, 121.9 x 152.4 cm. Edizione 3 di 10

Tina Barney, Mr. and Mrs. Leo Castelli, 1998. stampa cromogenica, 121.9 x 152.4 cm. Edizione 8 di 10.

Tina Barney, The Lipstick, 1999. stampa cromogenica, 121.9 x 152.4 cm. Edizione 3 di 10

Crediti


Testo Emily Manning
Tina Barney, The Limo, 2006. stampa cromogenica, 48 x 60 inches, 121.9 x 152.4 cm. Edizione 2 di 10
Tutte immagini (c) Tina Barney, su cortese concessione di Paul Kasmin Gallery

Tagged:
arte
Stati Uniti
tina barney