siamo stati nella casa degli orrori di moose knuckles a berlino

C'è chi per Halloween decide di travestirsi da vampiro sexy, e chi affitta un intero hotel per trasformarlo in casa degli orrori.

di Giorgia Imbrenda
|
29 ottobre 2018, 12:21pm

Tra paura, orrore e spettri, il brand canadese Moose Knuckles lancia una collezione ispirata alla festività autunnale per eccellenza, Halloween. Per la presentazione di questa linea hanno scelto Berlino, dove influencer, attori e altre personalità sono state invitate a un'esperienza da casa degli orrori. Tra un fantasma e l'altro, abbiamo intervistato Steph Hoff, Direttrice Creativa di Moose Knuckles, per scoprire qualcosa in più sulla collezione autunno/inverno 18 a tema Halloween del brand, la Shady Maple Motel.

polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel

Parlaci di te, Steph; dove sei cresciuta, e quali erano i tuoi interessi?
Sono di Toronto e sono cresciuta in un quartiere di case popolari a circa 20 minuti dal centro città. Mamma single, pochi soldi, classe operaia, zero supervisione da parte degli adulti. Io e le mie sorelle eravamo completamente libere, ci mettevamo spesso nei guai. Sin da piccola ho iniziato a frequentare gli ambienti degli skate park e tra la fine degli anni '90 e l'inizio degli anni '00 ho scoperto il punk rock. Anche l'hip-hop e il reggae hanno avuto una forte influenza su di me. Se dovessi riassumere il mio percorso direi che sono cresciuta immersa tra diverse subculture giovanili.

Oggi vivo a New York, ma a livello creativo sono ancora estremamente legata a Toronto. Quasi tutti i miei colleghi sono amici d'infanzia, e il nostro brand non si basa sulle "connessioni cool" dell'ambiente newyorkese, quanto invece sull'esperienza condivisa del nostro passato. Anche il video che abbiamo creato per la collezione Shady Maple Motel è stato realizzato con ragazzi canadesi che conosco dagli anni del liceo. Lavorare con persone a cui voglio bene e avere successo insieme a loro è una soddisfazione immensa per me.

Qual è la storia dietro la vostra campagna autunno/inverno 18 ispirata al mondo dell'horror?
Quello che non si vede nel video è tutta la parte di preparazione e sviluppo creativo. Abbiamo creato il personaggio di questa ricchissima ereditiera il cui padre ha fondato un impero di fast-food. Vuole tornare a casa per le vacanze e spera di passare un po' di tempo con i suoi amici, ma la macchina si rompe improvvisamente e deve dormire allo Shady Maple Motel per una notte. Lì ci sono assassini, fantasmi e altri orrori. Quindi l'ispirazione è arrivata dai film horror anni '80.

In particolare, le luci e l'atmosfera si rifanno a Suspiria di Dario Argento. Sono una sua grande fan, e ho deciso di unire la sua estetica a elementi tragicomici, quasi ridicoli, che si vedono in un altro filone horror, quello camp.

Qual è il tuo film horror preferito e perché?
Non Aprite Quella Porta è sicuramente il mio preferito, perché fa davvero paura. Il cattivo di questo film è il cattivo perfetto, quello a cui tutte le pellicole successive si sono ispirate. Quindi sì, mi piacciono gli horror, e mi piacciono quelli fatti bene. Sono una fonte inesauribile d'ispirazione, perché suscitano emozioni forti in chi li guarda, emozioni che altrimenti non proverebbero. E poi devo ammettere che il fatto che molti siano ambientati a New York mi affascina, perché so di poter camminare per le strade che vedo sullo schermo e rivivere, anche solo in minima parte, quelle sensazioni anche nella vita reale.

Moose Knuckles nel 2019: cosa hai in mente per il futuro?
Stiamo valutando diverse strade, e una di queste è quella #nofur. Siamo un brand canadese, e il Canada ha un forte commercio di pellicce, ma con il passare degli anni ci siamo accorti che questo sistema non è più sostenibile né da un punto di vista etico, né da un punto di vista ambientale. Il nostro brand sta crescendo, avventurandosi sempre più di frequente in mercati diversi da quello canadese, e questo significa che dovremo saperci adattare alle sfide del futuro, prima tra tutte quella di proporre prodotti intressanti e #nofur.

Finita l'intervista, ovviamente, c'è stato il party ufficiale di lancio. Qui tutte le foto dell'evento!

polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
polaroid-evento-moose-knuckle-berlino-lancio-collezione-fw-18-the-shady-maple-motel
1540815650673-22_PARTY_polaroid_moose_KNUCKLES_berlino_horror_FASHIONSHOW_spaghettiboys_SJECKWESPARTY-5-copia-copia
1540815596794-2_PARTY_polaroid_moose_KNUCKLES_berlino_horror_FASHIONSHOW_spaghettiboys_SJECKWESPARTY-5-copia-copia

Segui i-D su Instagram e Facebook.