vitelli è la prova che anche il knitwear è cool, sul serio

Due minuti sull'Instagram di questo brand italiano e sarete d'accordo con noi.

|
lug 11 2018, 2:14pm

Nel 2018, scegliere la maglieria e farne il simbolo dello “stile italiano di oggi” sembra un gigantesco controsenso. Eppure non è così. Non è che lo diciamo solo noi, e allora è vero; esiste un brand che prova la veridicità di questa affermazione. Stiamo parlando di Vitelli, marchio italiano giovane e innovativo di cui teniamo d'occhio il lavoro già da un po' di tempo. Per convincervi che anche la maglieria può essere cool, basta dare un'occhiata al loro sito.

Ispirato a diversi momenti della subcultura giovanile italiana, Vitelli si concentra di volta in volta su un’estetica ben precisa, come il Cosmic italiano—movimento pacifico e anti-ideologico nato alla fine degli anni di piombo al grido "la musica è cultura." Gioventù Cosmica è il nome della loro collezione, giunta lo scorso autunno/inverno alla terza uscita, e mira a reinterpretare lo stile, il pensiero e il mood di quegli anni, promuovendo ciò che oggi può essere considerato “cosmico” all’interno della cultura giovanile, delle arti visive e performative.

Un universo crossmediale e multimediale guidato dalle emozioni, ma anche dal flusso delle intuizioni. Questo mood accomuna non solo Vitelli alla gioventù di oggi, ma anche tutti gli artisti in residenza presso la "Cité Internationale Des Arts" di Parigi. Anaïs Horn li ha immortalati all'interno dei loro atelier per rappresentare visivamente, grazie anche allo styling di Celia Moutawahid, la ricerca artistica del "cosmico" tanto caro al Brand.

Vi mostriamo qui in esclusiva i ritratti, accompagnati dalle opere con cui hanno esplorato l’universo cosmico in cui tutti viviamo e ci interfacciamo gli uni agli altri.

Buon viaggio!

    Segui i-D su Instagram e Facebook.

Crediti


Testo di Benedetta Pini
Immagini su gentile concessione del brand scattate da Anaïs Horn