Verso l'iperspazio e oltre: 5 anni di FUNCLAB COLLECTIVE

L'etichetta e collettivo multidisciplinare celebra mezzo decennio di produzioni inedite e sonorità sperimentali con 5-TO-HYPERSPACE, un kit di sopravvivenza fatto di tubi catodici e ritmi spezzati.

di Carolina Davalli
|
02 dicembre 2021, 11:44am

Questi ultimi due anni hanno calcato quell’enorme tapis roulant che è il tempo con il peso di interi decenni, al punto che parlare del 2016 sembra quasi di citare un’altra epoca. Ma era proprio in quegli anni che molti progetti stavano gettando le basi di un nuovo modello di produzione artistica, che mettesse al centro la condivisione, il clash e l’ibridazione.

Nel giro di questi ultimi anni, infatti, il sottosuolo della culturale milanese è diventato uno degli epicentri principali di progetti e collettivi fluidi, che spaziano in modo spontaneo tra diversi campi artistici. All’interno di questo contesto spicca l’etichetta e collettivo multidisciplinare FUNCLAB COLLECTIVE, che si occupa di ricerca nel campo della musica, della grafica, della moda e della tecnologia.

FOTO I-D FUNCLAB 2.jpg

Quest’anno il collettivo compie cinque anni, e per celebrare le uscite, le sperimentazioni e le visioni che hanno costellato il progetto fino a oggi, i fondatori hanno creato 5-TO-HYPERSPACE, un kit di sopravvivenza ai limiti imposti alla creatività durante questi due ultimi anni pandemici che riunisce gli elementi cardine del collettivo: tubi catodici, ritmi spezzati, ricerca sonora e grafiche sperimentali.

Composto da una tracklist di 8 brani prodotti da 8 contributor internazionali che orbitano attorno a FUNCLAB (@funkycan, Minimono aka @fabiobosconi & Ennio Colaci @uffe2000, @kidsublime, @radiusetc, @ohbliv, @psychedelicensemble e @valerio.delphi) il vinile in edizione limitata da 300 pezzi distribuito da RUBADUB tocca sonorità che vanno dalla dreamy house alla sweet beat, dalla dub techno alll’hip hop lofi, in un insieme eterogeneo di spazialità sonore.

FOTO I-D FUNCLAB 3.jpg

Ad accompagnare la compilation c’è anche l’uscita di una maglia, che celebra l’anniversario del progetto incarnando la filosofia di FUNCLAB nella tagline “Collect, Re-Edit, Spread It.” Disegnata dal graphic designer e amico del collettivo Yuri Kaban, la T-shirt earthpositive in cotone biologico concretizza l’estetica del progetto, che attinge da un mondo pre internet fatto di schermi a tubo catodico, footage pixelati e glitch distorti.

Scopri la compilation 5-TO-HYPERSPACE qui e acquista la T-shirt di FUNCLAB COLLECTIVE qui.

FOTO I-D FUNCLAB 5.jpg
FOTO I-D FUNCLAB 6.jpg
FOTO I-D FUNCLAB 8.jpg
FOTO I-D FUNCLAB 12.jpg
FOTO I-D FUNCLAB 13.jpg

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Crediti

Testo: Carolina Davalli
Fotografie: Riccardo Fantoni Montana
Design della T-shirt: Yuri Kaban
Layout: Giacomo Guglielmo Gorla 
Powered by: @everpresshq
Talent: @preverywhere e @aycebio

Leggi anche:

Tagged:
Música
grafica
funclab collective