La Saint Laurent A/W 22 è stata un'ode alla semplicità e all’allure delle pellicce (sintetiche)

L'ultima fatica firmata Anthony Vaccarello.

di Osman Ahmed
|
03 marzo 2022, 11:56am

Siete quel tipo di persona che preferirebbe andare in giro senza vestiti piuttosto che indossare una pelliccia? Non temete, da Saint Laurent—che l'anno scorso ha annunciato il completo abbandono dell’utilizzo di pellicce animali—non c'è più bisogno di prendere decisioni così drastiche. Con la collezione A/W 22 firmata Anthony Vaccarello, potete infatti mettere in risalto la silhouette del vostro corpo con lunghi e liquidi abiti tagliati in sbieco e lussureggianti pellicce sintetiche, o anche solo indossare un grande cappotto voluminoso per sedurre chiunque voi vogliate. Una collezione infusa di un erotismo squisitamente elegante, con abiti dalle linee precise, la cui costruzione proviene direttamente dalle tecniche di taglio di poco meno di un secolo fa, con generose sferzate di texture vaporose e risvolti così ampi da incorniciare il viso come quelli dei personaggi sulle tele di Van Dyke

Il concetto di sensualità era all'ordine del giorno. O della notte, considerando l’estetica notturna della collezione. Ma molto di questo erotismo era lasciato all'immaginazione, grazie a silhouette ampie e coprenti, con l'eccezione di occasionali scollature profonde e cappotti pesanti seducentemente stretti alla vita. Questa collezione sembrava più morbida di quelle precedenti—e non soltanto per la miriade di texture soffici presenti nelle confezioni. Qui, vediamo lunghezze espanse da tessuti apparentemente più elastici e tacchi più bassi, che permettevano alle modelle di scivolare sulla passerella con quella camminata sicura e disinvolta che Anthony ama. Il risultato complessivo è stato un senso di facilità—parola che non associamo spesso a Saint Laurent—con un tocco di opulenza. In altre parole, una versione senza pretese o sensi di colpa dei giorni di gloria della moda degli anni '80 e '90.

saint laurent sfilata a/w 22 autunno inverno pelle nera

Per quanto riguarda le pellicce sintetiche, sono state fabbricate dagli abili artigiani che di solito lavorano con la pelliccia animale. Ecco perché sembravano tutt’altra cosa dalle pellicce artificiali tagliate sommariamente che vediamo sfilare su così tante passerelle oggigiorno. Quelle firmate Saint Laurent non presentavano quella lucentezza plasticosa tipica dei tessuti sintetici, il risultato era invece quel rimbalzo di colore ombrato tipico dell’estetica della pelliccia animale.

Nelle note di sfilata, Anthony ha sottolineato di aver preso ispirazione dall’estetica Art Deco, quell'arte e quel design di cui Yves era un avido collezionista. Guardando solo alla collezione non si direbbe, perché i riferimenti erano sottili e discreti. I tappeti color crema e gli specchi disposti perpendicolarmente che componevano il set ne erano un accenno, ma oltre a questo c'erano pochi indizi che facevano cogliere questa influenza, a parte le pile spaiate di braccialetti Nancy Cunard, in resina e legno e oro. Rose ricreate in delicati petali di seta e metallo lucido erano indossate come corsetti su abiti e cappotti per aggiungere quel tocco à la Yves. Anthony non ha più bisogno di dimostrare qualcosa al mondo con gesti roboanti. Invece, può sussurrare dolcemente la propria visione per Saint Laurent—e riconoscere il brand diventa automatico.

Per finire, la sfilata si è chiusa con un trio di smoking—Le Smoking—leggermente più sciancrati e con le spalle a pagoda. Dato che la sfilata era per lo più composta da abiti e capispalla, questo ci ha ricordato che lo smoking è l’essenza stessa di Saint Laurent e ciò che probabilmente a reso la maison di moda la più importante del XX secolo. Se il concept dietro la collezione era semplice, allora questo serve a ricordarci che c'è veramente poco di cui Yves non abbia già parlato—e che c'è ancora molto che Anthony può indagare del suo immenso heritage.

saint laurent sfilata a/w 22 autunno inverno vestito nero lungo
saint laurent sfilata a/w 22 autunno inverno cappotto nero
saint laurent sfilata a/w 22 autunno inverno pelliccia sintetica
saint laurent sfilata a/w 22 autunno inverno pelliccia sintetica e vestito viola
saint laurent sfilata a/w 22 autunno inverno pelliccia sintetica 2
saint laurent sfilata a/w 22 autunno inverno pelliccia sintetica e scarpe rosa
saint laurent sfilata a/w 22 autunno inverno vestito lungo nero e braccialetti
saint laurent sfilata a/w 22 autunno inverno

Questo articolo è apparso originariamente su i-D UK.

Crediti

Tutte le foto su gentile concessione di Saint Laurent

Leggi anche:

Tagged:
Saint Laurent
Paris Fashion Week
PFW
anthony vaccarello
A/W 22