La F/W21 Fendi è un inaspettato, precisissimo ritratto del nostro presente

Come tutti noi, anche Silvia Venturini Fendi si chiede cosa significhi "normalità" oggi, e il risultato sono nuove interpretazioni dei capi simbolo della moda maschile.

di Mahoro Seward
|
18 gennaio 2021, 1:50pm

Per la F/W 21 Silvia Venturini Fendi vuole parlarci di cosa significhi “normalità” oggi: una conversazione molto urgente dato che, solamente poche settimane dall’inizio dell’anno nuovo, ci ricordiamo a malapena come si scriva questa parola. E mentre il mondo affossa in un baratro a velocità sempre più incalzante, tutti noi desideriamo quello status quo che prima davamo per scontato.

Eppure, al contrario di ciò che comporterebbe una riflessione del genere, la collezione F/W21 uomo di Fendi non era per nulla nostalgica. Invece che abbandonarsi alle rimembranze di un passato ormai andato, questa collezione ha esplorato le potenzialità che possono nascere da un momento di instabilità e dal dinamismo di un mondo in costante cambiamento.

Questo, nel pratico, significa ripensare i capi portanti del guardaroba maschile, aggiornandoli, riattivandoli e staccandoli dai preconcetti a cui sempre li abbiamo associati. Giacche e cappotti spaziosi in cashmere color caramello e shearling pregiato ci hanno introdotto a nuove texture, forse più adatte per essere indossate a casa che per affrontare il Grande Mondo Cattivo che ci aspetta superato l’uscio. E poi abiti che suggeriscono una comodità sontuosa, elegante e rilassata: calze a maglia e intimo maschile (li avete visti anche qui!), giacche, pantaloni e bermuda in satin jacquard trapuntati in diagonale. 

Ovviamente, look comodi e rilassati come questi sono diventati il fil rouge delle ultime stagioni. E affrontare il discorso di una “nuova normalità” senza includere questo tratto di stile sarebbe una grave mancanza. Nell’indagare questo complesso concetto, la risposta delineata da Silvia Venturini Fendi è una sola: oggi, nulla è più “normale”. Ogni aspetto del mondo, e di come ci muoviamo al suo interno, è da rinegoziare, cambiare, re-interpretare—che sia per il meglio o meno.

Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week

Invece che rinchiudersi nel passato, Fendi ha deciso di dedicarsi alle possibilità future che possono nascere dal cambiamento, rendendosi parte del nuovo orizzonte. Il tema è stato affrontato con un inaspettato senso di gioia: pensate alle giacche trapuntate nei toni metallici dei Power Ranger, o ai pantaloni sartoriali con cuciture stracciate; alle giacche e i pullover in cashmere decorati con uno psichedelico “flusso di coscienza multicolore, in forma di scribble art”; al logo Fendi in corsivo, così caotico e acceso, presentato in tutte le sfumature dell’arcobaleno.

Insomma, una collezione lontana anni luce da quello che ci si sarebbe potuti aspettare da un brand conosciuto internazionalmente per essere il guardiano di quel lusso senza tempo tipicamente italiano. E forse ancora più inaspettata la collaborazione con l’artista responsabile di questi schizzi grafici: Noel Fielding, il comico inglese di The Mighty Boosh e presentatore di The Great British Bake Off. Ma questo era esattamente il punto. Vivere in un mondo in cui l’unica cosa di cui possiamo essere certi è un altro cambio di programma, un altro giro di boa improvviso, questa collezione ci sprona ad accettare l’inaspettato, abbracciare il fatto che “normalità” non è un ideale fisso a cui dobbiamo per forza aspirare a tornare—al contrario, è ciò che riflette lo stato del tempo che abitiamo.

Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week
Fendi AW21 Milan Digital Fashion Week

Segui i-D su Instagram e Facebook

Leggi anche:

Tagged:
Fendi
settimana della moda
MFW
silvia venturini fendi
Fashion Week Milano
MENSWEAR FW21
F/W 21