Pubblicità

this is me not being you porta a milano 7 giovani fotografi del panorama internazionale

Da Felix Cooper a Jai Odell, la mostra fotografica includerà i lavori di alcuni dei giovani talenti che stanno contribuendo a creare un nuovo linguaggio visivo.

di Giorgia Baschirotto
|
16 febbraio 2016, 9:50am

Foto Dafy Hagai

In un'intervista a Another del 2013, Nick Knight parlava con naturalezza della transizione dall'Hasselblad all'iPhone, dimostrando tutto il suo entusiasmo nei confronti della democratizzazione messa in atto da Instagram, un'app che ha dato a tutti la possibilità di sperimentare con le immagini. È stato proprio il social network uno dei media che ha permesso a Micaela Flenda di scovare alcuni dei giovani talenti internazionali che prenderanno parte al suo progetto curatoriale, This Is Me Not Being You, mostra fotografica che abiterà gli spazi di Superstudio13 a Milano dal 23 al 25 febbraio.

A interrogare lo spettatore sul significato della fotografia di moda nell'epoca attuale ci saranno i lavori dei fotografi Felix Cooper, Paolo Zerbini, Marie Zucker, Dafy Hagai, Kiki Xue, Winter Vandenbrink e Jai Odell, i quali stanno contribuendo a creare un linguaggio visivo nuovo, che prende le distanze dalle vecchie regole del fashion system.

Un'occasione per riflettere sulla rivoluzione che sta attraversando l'industria della moda a pochi giorni dall'inizio della Fashion Week milanese, un rinnovamento che parte proprio dai video e dalle immagini che attraversano i nostri schermi alla velocità di uno snap.

thisismenotbeingyou.com

Foto Marie Zucker

Foto Paolo Zerbini

Foto Jai Odell

Crediti


Testo Giorgia Baschirotto

Tagged:
milano
Μoda
mostre
Fotografi
this is me not being you