Cookie Mueller, 1978, © Robert Mapplethorpe Foundation. Used by permission. 

i nudi romantici e le muse di mapplethorpe visti da juergen teller

In quello che sarebbe stato il 70esimo compleanno di Mapplethorpe, la mostra 'Teller on Mapplethorpe' riunisce due leggende dell'arte e della fotografia di moda.

|
nov 22 2016, 10:35am

Cookie Mueller, 1978, © Robert Mapplethorpe Foundation. Used by permission. 

Robert Mapplethorpe avrebbe compiuto 70 anni questo mese, ma le foto che ha scattato prima della sua morte avvenuta durante la fine degli anni '80 a causa dell'AIDS sono radicali ancora oggi. I suoi lavori nell'ambito della moda -- che includevano scatti per Vogue Italia Interview Magazine — erano spesso tanto belli e avant-garde quanto i suoi nudi artistici. Pochi fotografi ad oggi sono riusciti a farsi strada sia nel mondo dell'arte che in quello del commercio - uno di questi è il fotografo tedesco Juergen Teller, il quale è stato ingaggiato dalla Alison Jacques Gallery di Londra per curare una mostra sui lavori di Mapplethorpe. L'exhibition "Teller on Mapplethorpe" è composta da 48 immagini, alcune leggendarie e altre poco note, che mettono insieme due leggende dell'arte e della fotografia di moda. 

Paris Fashion Dovanna, 1984, © Robert Mapplethorpe Foundation. Su gentile concessione della Allison Jacques Gallery.

"Provocativo e sovversivo, autore di immagini che sono l'antitesi della fotografia di moda tradizionale, non avremmo potuto pensare a nessun altro per curare questa mostra che Juergen Teller," afferma Jacques. "Ci sono svariati e ovvi parallelismi tra questi due artisti e credo che Juergen riuscità a dare una nuova lettura dei lavori di Robert."

Tattoo Artists' Son, 1984, © Robert Mapplethorpe Foundation. Su gentile concessione della Allison Jacques Gallery.

The career-spanning selection encompasses everything from still life and nature — including a plate of frogs — to muscular nudes and early Polaroids. The sexually explicit photographs are softened with more subtle explorations of perfection in form, while the portraits balance bigger names with unknown kids and cult film heroines. A fresh-faced Madeline Stowe appears alongside a tattoo artist's unnamed son, Susan Sarandon's daughter Eva Amurri as a small child, and early John Waters muse Cookie Mueller. Teller has also enlarged two images to over four meters to paste onto the gallery walls as a backdrop. One shows Mapplethorpe's first partner David Croland wearing a gag, and the other features the model Marty Gibson posing nude on a beach.

La selezione d'immagini abbraccia tutta la carriera del fotografo, dagli still life ai nudi, fino alle prime Polaroid. I suoi scatti sessualmente più espliciti sono bilanciati da delicate esplorazioni della perfezione nelle forme, mentre i suoi ritratti comprendono chiunque: volti noti, ragazzi sconosciuti e dive del cinema. Madeline Stowe, per esempio, appare a fianco del figlio senza nome di un tatuatore, della figlia di Susan Sarandon, Eva Amurri, e della musa di John Waters, Cookie Mueller. Teller ha anche pensato di usare come sfondo due immagini di quattro metri che ha incollato sulle pareti della galleria: in una è ritratto il partner di Mapplethorpe David Croland, mentre nell'altro si può vedere Marty Gibson che posa nudo su una spiaggia.

Arthur Diovanni, 1982, © Robert Mapplethorpe Foundation. Su gentile concessione della Allison Jacques Gallery.

Madeline Stowe, 1982, © Robert Mapplethorpe Foundation. Su gentile concessione della Allison Jacques Gallery.

Frogs, 1984, © Robert Mapplethorpe Foundation. Su gentile concessione della Allison Jacques Gallery.

Michael Reed, 1987, © Robert Mapplethorpe Foundation. Su gentile concessione della Allison Jacques Gallery.

Shoes on Plates, 1984, © Robert Mapplethorpe Foundation. Used by permission. Su gentile concessione della Allison Jacques Gallery.

Apartment Window, 1977, © Robert Mapplethorpe Foundation. Su gentile concessione della Allison Jacques Gallery.

Crediti


Testo Hannah Ongley
Foto © Robert Mapplethorpe Foundation, su gentile concessione della Allison Jacques Gallery