gypsy sport ha riportato i suoi raver in passerella per la primavera/estate 17

Rio Uribe ha mostrato la sua eclettica collezione ad un pubblico capitanato da Tinashe, Dej Loaf e Whoopi Goldberg.

|
set 13 2016, 9:08am

Per la sua sfilata uomo dello scorso luglio, Rio Uribe ha introdotto i suoi raver genderless del futuro ad un altro gruppo rivoluzionario: le flappers degli anni '20. Quella bizzarra fusione ha generato abiti con spalline sottili e e turbanti. Domenica però ha saputo stupire il pubblico ancora una volta alla New York Fashion Week.

Uribe ha scelto per la sfilata lo spazio 837 di Samsung e ha utilizzato per l'occasione ogni oggetto high-tech disponibile. Invece della solita soundtrack lo stilista ha arruolato un duo di DJ che hanno commentato in modo ilare ogni look sulla passerella. Commenti come "Sembra una raver di alto livello," "Voglio indossare tutti questi look insoliti da donna in carriera ad un meeting di lavoro," e "Questa sfilata è un inno alla diversity!" sono sembrati un'alternativa intelligente alla classica show note. Per rendere l'atmosfera ancora più frizzante il brand ha scelto di far aprire la sfilata alla crew di ballerine tutta al femminile Models Inc., la quale si è esibita in una performance da urlo sulle note di Beyoncé.

Il cast di Gypsy Sport è sempre unico, e questa sfilata non ha fatto eccezione. Dopo l'esibizione delle ballerine sono entrati in passerella gli amici di Uribe Slick Woods, Seashell Coker e Torraine Futurum, la modella/artista transgender scattata da Petra Collins per la nostra Female Gaze issue. Non c'è dubbio: grazie a Gypsy è stato un assolato pomeriggio newyorkese pieno di energia.

Crediti


Testo Hannah Ongley
Foto Ziqian Wang