​ad agnes hedengård hanno detto che è troppo grassa per essere una modella

Ed ecco cosa ha fatto...

di i-D Staff
|
27 agosto 2015, 11:23am

Ecco un nuovo esempio di body shaming nel mondo della moda. Ad una modella svedese alta 1.80 m con un indice di massa corporea di 17.5 (che in termini medici significa sottopeso) è stato detto dalle agenzie di moda che era troppo "grossa" per l'industria. Quindi li ha sfidati nel miglior modo possibile, postando un video su YouTube visibile a tutto il mondo, in modo che ogni magazine di valore ne parlasse.

In piedi davanti allo specchio indossando solo biancheria intima indicando il suo corpo, la bellezza 19enne ha parlato del fatto di essere stata rifiutata da ogni agenzia di moda a causa del suo corpo, e della sua preoccupazione di non potersi quindi mantenere economicamente. "Non mi danno più nessun lavoro perché l'industria pensa io sia troppo grossa. Pensano che il mio sedere sia troppo grande, e che i miei fianchi siano troppo larghi. Secondo l'industria della moda, non puoi essere così. Devi essere più magra." 

Oggi moltissime ragazze sono affette da disordini alimentari, e con il clima di body shaming che affligge l'industria della moda, esempi come questo sono semplicemente inaccettabili. Mentre i social hanno sicuramente aperto la strada a un'accettazione del proprio corpo molto più positiva, con campagne come #effyourbeautystandards e #droptheplus ormai virali, sembra che dovremmo lavorare ancora molto prima che il modo della moda abbandoni i suoi irrealistici ideali di bellezza.

@hedengard

Tagged:
Μόδα
modelle