finalmente vivienne westwood e opening ceremony hanno collaborato per una collezione

La grande Dama Viv ha ripercorso i suoi archivi per creare una collezione esclusiva per OC.

|
feb 4 2015, 9:10am

Courtesy of Vivienne Westwood and Opening Ceremony

Il fatto che Opening Ceremony e Vivienne Westwood non avessero mai collaborato prima è quasi sorprendente. Le affinità tra i due brand infatti sono tante.  Entrambi hanno iniziato come negozi fisici - uno a New York, l'altro a Londra - fondati da due coppie in totale alchimia (per OC gli amici Humberto Leon e Carol Lim, per VW Vivienne Westwood e il suo fidanzato di allora Malcolm McLaren). Entrambi hanno indirizzato e guidato la cultura giovanile con un'energia inarrestabile, diventando dei fenomeni mondiali. Quindi la risposta al recente annuncio della loro collaborazione è

Ecco i dettagli: la Westwood e il suo partner creativo (e marito) Andreas Kronthaler hanno disegnato una collezione unisex di 20 pezzi per Opening Ceremony, basati su quegli "abiti per eroi" diventati un cult e venduti nella sua iconica boutique di Londra, Worlds End. Con un prezzo che va da 95 dollari per una T-shirt a 1,500 dollari per un bomber, la collezione si rifà ai vasti archivi della Westwood e ripropone la camicia slavata del 2010 con lo slogan Drunken Anarchy - anche questa già una versione rielaborata dell''originale che aveva debuttato nel 1976. Insieme, questi pezzi raccontano la storia del brand e la sua evoluzione dallo stile Teddy Boy nel 1970 attraverso gli anni sadomaso (quando la sua boutique a Chelsea si chiamava SEX) fino al periodo punk della fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80. Il tipo di narrazione che ha ispirato Carol e Humberto di Opening Ceremony a lavorare insieme per un nuovo capitolo. "Non potremmo essere più felici di poter condividere i nostri pezzi preferiti dell'archivio di Vivienne con la nuova generazione," ha detto Leon. 

La collezione verrà lanciata il 9 febbraio e sarà in vendita esclusivamente nei negozi Opening Ceremony di New York e Los Angeles, e su  openingceremony.us.

Crediti


Testo Alice Newell-Hanson
Immagini courtesy Vivienne Westwood e Opening Ceremony