Fotografia di Ethan James Green

megan thee stallion, la rapper che ha stravolto tutte le regole dell’hip-hop

Con la sua “Hot Girl Summer” e con la sua attitude da “I don’t give a f**k”, a soli 24 anni Megan sta definendo un nuovo tipo di rap.

di Jeremy O'Harris e Frankie Dunn
|
19 novembre 2019, 10:43am

Fotografia di Ethan James Green

L'intervista a Megan Thee Stallion è apparsa sul numero cartaceo di i-D The Get Up Stand Up Issue 358, Inverno 2019.

Megan Thee Stallion (che si chiama così “perché sono alta e slanciata”) a settembre pubblica “Hot Girl Summer” e il mondo si rende conto che l’autunno potrebbe non arrivare mai. Con la collaborazione di Nicki Minaj e Ty Dolla $ign, il singolo spacca di brutto e diventa un meme appena a qualche giorno dall’uscita, mentre il video totalizza nel frattempo oltre 40 milioni di visualizzazioni. A soli 24 anni Megan guida con audacia una nuova generazione di rapper donne nel mondo iper-mascolino dell’hip-hop, portando la narrazione dominante verso temi come inclusività e positività.

All'anagrafe Megan Pete, questa ragazza texana inizia a farsi conoscere tra gli addetti ai lavori (compresi quelli che lavorano qui in i-D) verso la fine del 2017, quando il suo Stalli Freestyle arriva alle nostre orecchie per non andarsene mai più. Nel 2018 pubblica il mixtape Tina Snow e arriva nella Top 10 americana. Nel 2019 butta fuori il suo primo album Fever ed entra a far parte di Roc Nation.

Di lei si sa che spesso organizza giornate al Santa Monica Pier insieme alle sue amiche (chiamate ovviamente hotties) per ripulire le spiagge da spazzatura e rifiuti, ma anche concorsi di bellezza per tutti i gender che hanno come premio una borsa di studio. In generale, Megan usa la sua voce per dare una mano a tutte le altre donne, ed è un esempio da seguire per tutti noi.

È lei la prima delle sei cover star del nuovo numero di i-D The Get Up Stand Up Issue, e a intervistarla ci ha pensato la sceneggiatrice, attrice e altra bellezza nata nel Profondo Sud degli Stati Uniti, Jeremy O. Harris.

Ecco qui l'intervista a Megan Thee Stallion.

1573490941405-megan1
Megan indossa reggiseno e gonna Maison Alaïa. Tutti i gioielli di Jacob & Co.

Jeremy: Ciao Megan, come va?
Megan: Hey! Sono appena uscita dall'aeroporto, sto andando a prepararmi per il concerto di stasera.

Oh, figo. Non ti ho mai vista dal vivo. Mi sei mancata al Diamond Ball [serata di gala a scopo benefico organizzata da Rihanna e arrivata nel 2019 alla sua quinta edizione, NdT]. È stato incredibile.
Oh, lo rifaremo, quindi nessun problema.

Beh, non vedo l'ora. Prima dell'intervista mi stavo rileggendo alcuni testi di Pimp C, dato che ne parli così spesso, e ho capito che la mia parte preferita della tua Realer è un po' una strofa alla Pimp C. Quando dici Knock that shit out that bitch like an enema mi ricordi un sacco Pimp C, ad esempio...
Sì, Pimp C parlava di questa roba in tutte le sue canzoni. È veramente scorretto, e lo adoro.

Crescendo, come hai fatto da ragazza adolescente e riconoscerti in qualcuno come Pimp C?
Quando sei piccolo non capisci davvero. Pensi solo che sia figo. Mi aveva catturato perché sembrava sempre sicuro di sé. È stato solo dopo i 15 anni circa che ho capito cosa mi stavo ascoltando.

Credo che il Sud degli Stati Uniti (io sono della Virginia) si permetta molto più che altre regioni di essere crudo nel linguaggio e nel senso dell'umorismo. Abbiamo una relazione diversa con il nostro corpo.
Sono piuttosto sicura che la gente del Sud sia più cruda. Il modo in cui ci comportiamo e parliamo... Quando vado sulla East Coast tutti si accorgono subito che non sono di quelle parti.

Quando penso al modo in cui mi relaziono al linguaggio, mi rendo conto di essere molto onesta riguardo al mio corpo e desiderio sessuale. Sono cose di cui parlo molto più spesso di chi cresce sulla East Coast. Ricordi alcuni tabù di cui da bambina parlavi e che lasciavano a bocca aperta la gente?
Non voglio mentire. Io ero una bambina educata, mai fuori posto. Osservavo, più che parlare. Ho iniziato a dire la mia solo più avanti. Passavo un sacco di tempo con mia mamma e mia nonna. Gli altri bambini mi prendevano di mira perché ero silenziosa, ero un obiettivo facile da colpire. Ma non ero silenziosa perché avevo paura. Ero silenziosa perché non mi andava di parlare con loro, cazzo. Un giorno sono tornata a casa e ho detto a mia madre: "Credo che ce l'abbiano con me." Volevo che mi desse il pemesso di andare a scuola il giorno dopo e fare il culo a tutti. Quando lei mi ha dato il suo okay, ho ricoperto di insulti quella ragazzina. Da quel momento, non mi sono più fatta mettere i piedi in testa da nessuno. Mai.

1573490737609-megan2
T-shirt e gonna Alexander Wang SS20. Orecchini Ettika. Collana (sopra) Fallon. Collana (sotto) e braccialetto Greg Yüna. Orologio e anelli Chopard. Stivali Stuart Weitzman.

Come riesci a mantenere i rapporti con gli artisti con cui sei diventata famosa quando il mondo ti sta portando così lontana da loro? È sui social che vi sentite? Oppure uscite ancora insieme per un caffè una canna o quello che è?
Al liceo nessuno sapeva che volevo fare rap. Poi al college ho pensato: "Hey, qui nessuno mi conosce. Posso dire a tutti che sono una rapper e tutti non potranno fare altro che credermi. La mia migliore amica, che oggi è la mia assistente, passava le giornate insieme a me su YouTube cercando beat che spaccassero. È così che ho fatto il mio primo mixtape, Rich Ratchet. Poi ho iniziato a frequentare uno studio di registrazione e lavorare con DJ Chose, che ancora oggi mi manda le sue basi. Non esiste un mio progetto in cui non ci siano delle basi di DJ Chose. Non sono il tipo di persona che ha bisogno di. te solo per qualche mese. Se ti voglio nella mia vita, ti ci voglio per un bel po' di tempo.

È fantastico, perché è esattamente così che dovrebbero funzionare le cose. Il mio migliore amico del liceo, l'unico che all'epoca avesse dato una minima di credito alle mie sceneggiature, oggi è il mio coinquilino e ancora oggi, ancora oggi che le mie cose vanno a Broadway, mi aiuta a scrivere. Ma è anche assurdo che ora ho la possibilità di incontrare e collaborare con i miei idoli, proprio come sta succedendo anche a te. Hai lavorato con Nicki. Hai lavorato con Gucci. Hai lavorato con Juicy. Chi speri di aggiungere a questa lista?
Tutti sanno che amo all'infinito, adoro, stravedo per Beyoncé. Siamo entrambe di Houston. Vorrei davvero lavorare con lei, perché l'ho sempre vista come un esempio, un punto di riferimento. Oddio, non so neanche cosa farei se incontrassi davvero Beyoncé.

Aspetta: non hai mai conosciuto Beyoncé?
No, non ancora!

1573490764480-megan3
Stola Gucci. Bikini Rudi Gernreich. Shorts Y/Project. Collana e braccialetto (destra) Fallon. Braccialetto (sinistra) Greg Yüna. Orologio e anelli Chopard.

Erano seduti affianco a me al Chateau, mentre mangiavano del pollo. Quindi se li stai cercando, ecco dove devi andare.
Ho appena firmato con Roc Nation. Ho conosciuto Jay-Z ora, è davvero un grande. Sono le persone che mi fanno da manager, e li sento già come parte della mia famiglia.

Molti cercano di definire le rapper donne come uniche. Come Supernova che vanno a distruggere tutto ciò che le circonda, finché arriva un'altra ragazza e distrugge loro. Ciò che è stato davvero interessante è vedere il modo in cui parli apertamente di altre rapper femminili. È una posizione che hai preso attivamente o è stata una cosa naturale?
È naturale. Non sono una persona falsa. Non sono un personaggio. Dico quello che sento. Non mi interessa la competizione. Non è una cosa seria. Sai quanti uomini fanno musica senza darsi addosso tutto il tempo? Perché dovremmo farlo? C'è spazio per tutti. Veramente, non potrebbe interessarmi meno ciò che fanno le altre ragazze. Se brillerà, buon per lei. Questo non distoglierà comunque l'attenzione da me e da ciò che faccio.

Riguardando i tuoi video a inizio carriera, non eri così diversa dalla rapper che sei ora. Ma qual è stato il tuo percorso verso uno stile ben definito? Come sei arrivata a questa ragazza Rococò, sexy, la rodeo rider che rappresenti?
Io sono del Texas e sono sempre stata una fan di pantaloncini corti e crop top. Non indosso mai molti vestiti. È proprio come mi vesto di solito e nessuno può farmi cambiare, a meno che il cambiamento non parta direttamente da me.

Amo il tuo cane, comunque.
È con me proprio ora! Viene a tutti i miei eventi, si chiama 4oe. Spesso lo portavo con me agli strip club, agli spettacoli. Ma troppe persone finiscono per schiacciarlo o andargli addosso e non voglio che gli venga un mini attacco di panico, quindi ora lo porto con me ma solo quando sono in macchina. Si arrabbia così tanto! Lascerà un ricordino nel mezzo del furgone su cui viaggiamo.

Oddio. Parlando di panico, com'è che non ne hai già avuto uno considerando che le persone salgono senza preavviso sul tuo palco? Ho visto un video di questo tizio un paio di settimane fa. È saltato sul palco e ha iniziato a twerkare su di te, giusto?
È successo un pò di volte. L'altra sera a New York ho invitato alcune hotties sul palco e questo ragazzo ha cercato di strusciarsi addosso a me da sotto al palco. La security ha cercato di fermarlo e lo hanno preso e io ero tipo: "No, no! Lasciatelo fare, è divertente."

Sembravi una supereroina quando hai fatto allontanare la security e gli sei salita sopra, dimostrandogli che non poteva dominarti. Eri tu che lo avresti dominato.
Sono una bad bitch di natura, hai presente?

Mi interessa davvero molto sapere come hai fatto a diventare così sicura di te. Credo che sia davvero difficile per molte ragazze giovani, e persone di colore in generale, trovare un proprio spazio per dire: "Sono la stronza più stronza in circolazione e non mi puoi dire che non sia così."
Ho sempre pensato che fossi grande perché la mia famiglia me l'ha sempre ripetuto, e quindi nessuno può affermare il contrario. Se ti svegli ogni giorno e tua mamma ti dice: "Oddio, sei stupenda. Sei incredibile," allora è questo è quello che crederai dal primo giorno. Se qualcuno viene da me e mi dice una cosa diversa, io gli rispondo: "Di che cosa stai parlando? Mia mamma mi ha detto che sono bella, quindi cosa stai dicendo?"

La prova che mi sono posta quest'anno è quella di provare a parlare di amore. So come processare queste cose che sono nella mia testa, le più profonde e più oscure parti della mia sessualità. Ma le cose che sono più difficili da processare pubblicamente per me sono quelle riguardo l'amare un'altra persona. Cosa vorrebbe dire sentirsi felici? Cos'è una cosa di cui fai fatica a scrivere, ma in cui sei curiosa di cimentarti?
So esattamente di che parli. Sono sempre stata una persona forte, ma non ho mai voluto entrare in contatto con i miei sentimenti più profondi. Ultimamente sto cercando di immaginarmi come potrebbe essere se ci provassi. Sicuramente voglio che le persone mi conoscano di più.

Ora sto affrontando questa cosa sulla quale non ho mai smesso di lavorare dall'università. Mi stressa tantissimo perché non voglio deludere nessuno, sono su una piattaforma che molte persone prendono come punto di riferimento. Ma tu mi sembri davvero indistruttibile. Non senti mai la pressione?
Non mi scoccia lavorare tutto il tempo perché so che questo mi renderà sempre più forte. Non mi pesa sopportare e vivere queste esperienze perché mi sento come se stessi facendo pratica. Quindi, se certe volte mi perdo nei pensieri, è ok. Se sbaglio a fare qualcosa, è ok. Sto imparando. Non sto inciampando per davvero.

1573490780227-megan4
Abito Versace. Gioielli Jacob & Co.

L'anno scorso stavo facendo due spettacoli e nel mentre stavo frequentando l'università e le persone continuavano a dirmi, non puoi finire una tesi e fare tutte queste altre cose insieme. E io dicevo loro 'Guarda'.
Esatto. Perché no?

Per concludere, c'è qualcosa che vuoi dire ai ragazzi e alle ragazze che ti stanno leggendo?
Non pensate mai che non esista nessuna persona al mondo con cui possiate sentirvi affini. Non importa se è un parente, un amico o un completo sconosciuto. Ci sarà sempre qualcuno che ha avuto esperienze simili a te – devi solo farti forza e trovare quella persona. Ci sarà sempre qualcuno che vorrà aiutarti, quindi se ti senti solo, devi farti forza e andare avanti. Devi essere te stesso. E incontrerai sicuramente qualcuno che saprà darti l'amore che stavi cercando.

1573729241044-i_d358_web_cover_001_2000x2598

Segui i-D su Instagram e Facebook.

E anche quest'anno, tutto il mondo parla ancora di Cardi B (e fa sempre meglio):


Crediti

Fotografia di Ethan James Green
Fashion Director Carlos Nazario

Capelli Jawara per Art Partner.
Make-up Kanako Takase per Streeters con prodotti Addiction.
Unghie Dawn Sterling per Statement Artists con prodotti Young Nails.
Set design Julia Wagner per CLM.
Assistenti alla fotografia James Sakalian, Katie Tucker e Daniel Johnson.
Tecnico digital Nick Rapaz.
Assistenti allo styling Raymond Gee, Erica Boisaubin e Imaan Sayed.
Sarto Thao Huynh.
Assistenti ai capelli Tiara Keith e Shamicka Williams.
Assistenti al set design Dylan Bailey e Cruz Mendez.
Produzione Jessica Hafford per MAP Ltd.

Intervista di Jeremy O. Harris
Introduzione di Frankie Dunn

Tagged:
Moda
carlos nazario
megan thee stallion
jeremy o'harris
The Get Up Stand Up Issue 358