ecco come 5 celebri star della musica hanno iniziato

Saranno anche partiti dal basso ma sono arrivati.

di Hana Beach
|
22 luglio 2015, 12:55pm

Qualche volta è difficile tenere a mente che le celebrità non sono nate famose. Si, JLo può continuare a sostenere di essere "Jenny from the block" e Drake può melodicamente dirci che ha iniziato dal basso, ma la maggior parte delle celebrità si presentano con un immagine che è ben lontana da quella delle loro umili origini. Fortunatamente, basta un viaggio nella tana del bianconiglio (aka YouTube) per ricordarci che anche i geni hanno iniziato con poco. Partendo dai cappelli all'uncinetto fino ai cameo di Usher, ecco i primi music video di cinque delle nostre star preferiti. 

Nicki Minaj, Warning
Nicki Minaj arriva otto anni prima degli altri con la moda dei video musicali a basso budget: insomma, il video del 2007 per la sua canzone di debutto Warning - una rivisitazione dell'omonima hit di Notoriuos B.I.G - è giusto un po' più amatoriale di quello girato con un iPhone6 da Spike Jonze per Kanye. L'aggressivo contrasto tra le inquadrature a mano e la lingerie ricoperta di diamanti di Nicki è qualcosa che ti resta abbastanza impresso. In generale il video è un po' più casereccio dei successivi lavori della rapper: non ci sono serpenti vivi né capelli color pastello e la più grande trovata in questo sono i bicchieri di prosecco messi un po' a casaccio. Eppure, nonostante i momenti esilaranti, Nicki ci ha da subito ipnotizzato   con le sue folli rime. 

Justin Bieber, One Time
Molto prima che Martha Stewart lo mettesse alla berlina e poco prima che Baby lo lanciasse nel cuore delle adolescenti di mezzo mondo, Justin Bieber uscì con il suo primo singolo: One Time. Il video per la traccia del 2009 è una reminiscenza di una festa selvaggia ai tempi delle medie in stile pista da ballo al bar mitzvah del tuo migliore amico. Avvertenze: se non siete delle vere #belieber questo video potrebbe scioccarvi. Sembra impossibile che questo timido preadolescente dal tipico stile bieberesco sia la stessa persona che, piena di muscoli, si è spogliata per la super sexy campagna pubblicitaria di Calvin Klein.

Lil' Romeo, ft. Solange Knowles, True Love
Beyoncè avrà pure iniziato con le Destiny's Child ma il debutto di Solange è certamente più memorabile: cantando il ritornello per il singolo True Love di Lil'Romeo in occasione de suo secondo album, Game Time. Saranno stati i cappellini all'uncinetto oppure il momento dove Solange si trova in un boschetto di ciliegie e canta con le sue labbra lucide "Ovunque mi porterai non ci sarà limite al nostro amore/ ti seguirò fino alla luna e e sopra le stelle"; ma la sua carriera è decisamente decollata. Nemmeno la fondatrice di Saint Heron e i partecipanti al Met Gala avrebbero osato tanto: crop top mono-spalla tie-ye e gaucho pants di jeans. 

Jay-Z, Hawaiian Sophie
Nessuna faida musicale è più famosa e meglio documentata di quella tra Jay Z e Nas dopo la morte di Biggie Smalls. Jay Z ha scaldato parecchio gli animi con la sua apparizione in Hawaiian Sophie durante la faida nata per capire chi sarebbe succeduto a B.I.G. come nuove re dell'hip-hop nella East Coast. Il video in sé è esilarante: Jay Z cade dal cielo su una spiaggia. Non è di certo facile mantenere la propria credibilità da duro mentre si indossa una camicia hawaiana e una collana di fiori.

Robyn, You've Got That Something
La popstar scandinava Robyn era già famosa in Svezia tempo prima di sbarcare sugli ipod americani. La sua hit del 1995 You've Got Something ci ricorda di quanto longeva e lucrosa sia la sua carriera. Il video si colloca tra i cliché degli anni '90 ed è girato in un teatro - state pensando a Shape of My Heart dei Backstreet Boys anche voi, vero? Nonostante il video manchi della classica estetica futuristica che ora caratterizza lo stile di Robyn, le mosse di ballo mozzafiato e il carisma svedese sono esattamente gli stessi. 

Crediti


Testo Hana Beach
Immagine via YouTube

Tagged:
Jay Z
robyn
Nicki Minaj
solange knowles
Μόδα