decor hardcore, l'archivio del cattivo gusto più bello del web

Decor Hardcore è l'account Instagram che tutti gli amanti del kitsch sognano, dove letti a forma di conchiglia e vasche che ricordano enormi cuori hanno finalmente trovato lo spazio che meritano.

di Kelsey Lawrence
|
22 marzo 2017, 10:05am

Il buon gusto non è così raro nel 2017. Instagram, ad esempio, è una piattaforma che ci permette di sapere che alcuni elementi di design - una certa sfumatura del rosa salmone, cactus e font dalle linee pulite - sono comunemente considerati belli, eleganti e di classe. Questa è la narrativa predominante, ma non l'unica esistente. Sempre più spesso infatti il mondo del design rimpiange i tempi in cui "too much" era il giusto, quando il massimalismo vinceva a man bassa contro il minimalismo in stile IKEA. Alle parteti damascate, magari ricoperte di velluto, degli anni '80 e ai Motorola a conchiglia dei primi 2000. Oggi è più coraggioso creare l'opposto di qualunque cosa il buon gusto sia, invece che inseguirlo disperatamente. Decor Hardcore, un account Instagram account con 54.000 followers e (da poco) brand ufficiale, è un bacino d'ispirazione inesauribile per gli amanti del cattivo gusto.

In termini leggermente più tecnici - così, volendo, potrete anche spiegarlo a vostra madre - Decor Hardcore è una piattaforma che si occupa di design del tardo '900, sottolineandone gli aspetti più estremi e meno convenzionali. Tra le immagini selezionate da Decor Hardcore per la sua gallery c'è una camera da letto con tappeto rosso e piscina ai piedi del letto stesso, un bagno con una parete di mattoni in vetro e statue di marmo e un intero soggiorno ricoperto di carta stagnola

Decor Hardcore è nato nel 2015 come collezione privata di immagini trovate su e-Bay dall'artista Ksenia Shestakovskaia. Ora Ksenia gestisce l'account e il sito di Decor Hardcore da Berlino con uno dei suoi migliori amici e socio Michael Garret. Insieme, i due hanno trasformato un account Instagram in un'agenzia creativa che fornisce servizi professionali e che in cantiere ha la pubblicazione di un libro fotografico e una collaborazione con Gucci. "eBay è la fonte che preferisco, trovo sempre qualche chiccha. Adesso però uso anche GoogleSearch e mi capita di lavorare su commissione," mi spiega Ksenia via e-mail. "Le immagini che seleziono devono essere inaspettate e sorprendenti. Ci dev'essere quella scintilla che trasforma una normale fotografia nell'immagine perfetta. Mi piace trovare storie di mistero dietro uno scatto; in generale, la presentazione, l'atmosfera e le scelte delle persone mi affascinano molto."

Ksenia è una graphic designer e crea stampe e palette di colori per diverse case di moda, lavoro che spiega il suo occhio allenato quando si tratta di scovare la bellezza nel luoghi più impensabili. I motivi che troviamo sul suo sito personale sono chiaramente legati all'essenza di Decor Hardcore, come maglioni con stampe leopardate e pattern geometrici e simulazioni digitali di statue in marmo. "Il decor non è solo il mio lavoro, ma è il mio approccio alla vita, il mio atteggiamento, i miei sogni, e qualche volta anche i miei incubi," ci spiega. "Quando non sto lavorando, penso continuamente a situazioni e cose immaginarie che poi provo a ritrovare sul web."

Il mercato immobiliare online è costellato di motivi nostalgici: centri commerciali abbandonati, insegne intermittenti al neon, una stanza di motel che più kitsch non si può, tutte realtà sospese nel tempo grazie a palette di colori analogiche, lontane dalla brillantezza cromatica dei nostri smartphone. È facile fare del passato pre-internet un feticismo, ma trovo interessante e valido chiedersi perchè amiamo così tanto questi motivi. Nel guardare un centro commerciale abbandonato dopo i suoi giorni più gloriosi ci sentiamo forse parte di un videogioco, di un film, qualcosa a cavallo tra il familiare e lo sconosciuto. 

Decore Hardcore ci ricorda che il mistero, i segreti e il senso di novità non sono completamente scomparsi dopo l'avvento di Google. Alcuni dei mobili e delle stanze scelte da Ksenia sembrano così surreali da non poter esistere davvero, ma in qualche modo esistevano, o esistono, sul serio, in qualche luogo sconosciuto. Ksenia condivide i nuovi ritrovamenti con ironia e humor, ma è cosciente dell'importanza di non svelare troppo. Le caption delle immagini non sono mai dirette, cercano sempre di strizzare l'occhio con discrezione agli estimatori di Decore Hardcore. "Ci vorrà un po'" è quindi la descrizione perfetta per un bagno con piastrelle rosa pastello e arredi verde menta, così come "a vostra discrezione" cattura appieno l'atmosfera di una camera da letto illuminata da neon fucsia.

Ma il piacere che Decor Hardcore regala non si ferma a caption perfette: anche i commenti sono degni di nota. Gli utenti si divertono infatti a immaginare ipotetiche situazioni che potrebbero avvenire nelle stanze fotografate; sotto un'immagine di un ufficio anni '80 si trovano commenti come "credo sia una clinica di chirurgia plastica in stile Miami Vice dov'è avvenuto più di un omicidio." "Questo è quello che vedevo nella mia testa quando a 12 anni immaginavo come e dove avrei perso la verginità," scrive un altro utente sotto l'immagine di una tendone reso ancor più kitsch da lucine varie, una fontana e diversi divani. "Dream" rimane comunque la parola più usata dai commentatori di Decor Hardcore. 

"Si tratta di una vasta gamma di scelte, non c'è un'estetica predominante," commenta Ksenia riferendosi al suo account. "Il design è un continuo 'must have' o 'must be' ma il nostro brand ha altro in mente: noi vogliamo riempire quel vuoto, offriamo divertimento per chi vuole guardare qualcosa di vero, non l'ennesima foto da Pinterest. Credo che ogni ragazza voglia un bagno a forma di conchiglia: è bello, è magico. Quindi mi guardo intorno e cerco qualcosa che possa divertirmi e farmi felice. A quanto pare, quello che trovo fa felice anche molta altra gente!"

Attualmente, Ksenia e Garret sognano di dar vita "a un intero universo decor, insieme." Hanno aperto il sito decorhardcore.com, dove troviamo una sezione per il merchandise e nuovi contenuti editoriali come "DecorTube," una playlist di video che mette insieme le riprese eterogenee che vanno da pubblicità di mobili alle tende più rosa e più imbarazzanti che possiate immaginare. A gennaio hanno anche aperto una nuova agenzia di media che offre servizi di direzione artistica, location scouting e digital content per aziende. Infine, entro l'anno pubblicheranno un libro fotografico.

"Incredibilmente, Gucci è stato il primo cliente a voler collaborare con noi," racconta Ksenia. "Lavorare con il loro digital team è stato fantastico e non vedo l'ora che il progetto che abbiamo sviluppato insieme venga finalmente pubblicato a fine marzo. Uno dei lavori più interessanti di cui ci stiamo occupando al momento è il libro Decor Hardcore. Sarà pubblicato dalla casa editrice parigina Jean Boîte Éditions, conosciuta per titoli come Kim Jong Il Looking at Things e The Nine Eyes of Google Street View e siamo così felici di poter collaborare con questi ragazzi incredibili!"

Ksenia e Garrett stanno facendo quello di cui molte altre piattaforme online sembrano non aver ancora capito l'importanza: stanno creando un nuovo universo. Sul loro sito si possono trovare link che rimandano agli arredi in vendita su e-Bay presenti sul loro account Instagram, articoli su artisti del web come Jess Audrey Lynn e Derek Pearce, il re dei "tavoli in vetro." Anche la musica che fa da sottofondo al loro DecorTube genera sensazioni ben precise nell'ascoltatore. "La nostra visione non vuole prendere il design troppo sul serio, il nostro obiettivo è dimostrare che il paradiso esiste, ed è sulla terra." Se il paradiso assomiglia anche solo vagamente a una Jacuzzi dalla forma di bottiglia di Champagne, in cui tutto è ricoperto da brillantini rosa, allora sembra che il paradiso l'abbiano trovato sul serio.

decorhardcore.com

Crediti


Testo Kelsey Lawrence

Tagged:
Instagram
Interview
Gucci
Ksenia Shestakovskaia
Decor Hardcore