la francia approva la legge contro le modelle eccessivamente magre

Le ragazze che vorranno intraprendere questa carriera dovranno essere provviste di un certificato medico che attesti le loro buone condizioni di salute.

di i-D Staff
|
22 dicembre 2015, 10:02am

La Francia ha approvato la legge che impedisce di scegliere modelle ritenute "eccessivamente magre". Anche se i parlamentari francesi hanno rifiutato una precedente bozza della legge che proponeva un BMI (Indice di Massa Corporea) minimo per il lavoro di modella, la versione approvata non trascura completamente il calcolo del BMI. Le donne che vogliono intraprendere la professione di modelle avranno bisogno di un certificato che confermi che "lo stato di salute della modella, valutato in base al suo indice di massa corporea (BMI), è compatibile con l'esercizio della sua professione". La nuova legge inoltre stipula che le pubblicazioni che modificheranno i corpi delle modelle nelle foto "in modo che alterino in qualche modo la figura" dovranno includere la didascalia "fotografia ritoccata". La mancanza di osservazione delle regole porterà a una multa fino a €37,500 o pari al 30% del valore della pubblicità in questione.

Le nuove leggi sono state approvate per impedire la pubblicazione di immagini che potrebbero promuovere l'anoressia, malattia che secondo la BBC colpisce tra le 30,000 e le 40,000 persone in Francia, il 90% delle quali sono donne. Spagna, Italia e Israele hanno già approvato leggi simili che limitano l'uso di modelle eccessivamente sottopeso, mentre all'inizio di quest'anno il governo inglese ha lanciato un'inchiesta sullo stato di salute delle modelle che lavorano nel Regno Unito. 

Crediti


Foto Courtney Emery

Tagged:
francia
modelle