lisa simpson potrebbe essere "bisessuale e poliamorosa"—oltre che presidente degli usa

Lo sospettavamo da anni, e qui abbiamo ricostruito tutti gli indizi sparsi dagli autori nel corso di 29 stagioni.

di Benedetta Pini
|
11 aprile 2019, 11:54am

Immagine via Twitter

Non è la prima volta che si fanno speculazioni sull’orientamento sessuale del piccolo genio di casa Simpson. Nonostante debba ancora compiere il suo nono compleanno, Lisa ha una maturità ben al di sopra della media dei suoi coetanei: ama l’arte e il jazz, suona il sassofono, a scuola ha ottimi voti in ogni materia, è liberal-progressista, vegetariana, buddhista, ambientalista, animalista e ha forza di volontà da vendere.

Ma come ogni bambina che non rispetta gli standard societari, anche Lisa viene presa in giro perché è una secchiona dall'ego eccessivo e piuttosto permalosa. Va da sé quindi che il classico "fidanzatino" di cui la prozia chiede notizie a ogni Natale Lisa non l’ha mai avuto—fatta eccezione per qualche effusione con il bullo della scuola Nelson, le pressanti avance di Milhouse e la cotta per l’attore Corey.

Le prime voci sul fatto che Lisa potesse essere lesbica, o comunque non eterosessuale, partivano proprio da questi elementi: pochissimi flirt, tutti con personaggi di sesso maschile, un carattere forte e interessi che non comprendono Barbie o principesse di rosa vestite, ma biblioteche e dibattiti politici.

Per quanto fondati su banali stereotipi, questi sospetti si sono rafforzati dopo l'uscita della puntata Holidays of Future Passed (stagione 23, episodio 9), in cui Lisa e Bart sono ormai adulti e tornano a trovare i genitori a Springfield. Una serie di foto ci mostra cosa ne sarà del futuro della famiglia Simpson: in successione, vediamo prima Lisa al college mano nella mano con due amiche (che si tratti di una relazione poliamorosa?), poi in compagnia di un'altra ragazza con cui sembra esserci molta complicità, salvo poi correggere il tiro con alcune scene dal matrimonio con Milhouse e, infine, insieme ai figli che di lì a poco avrebbero avuto.

Da molti questa carrellata di immagini è stata letta come una conferma della bisessualità di Lisa, che avrebbe fatto esperienze sessuali di vario tipo durante il college per poi decidere di sposare Milhouse e avere con lui una famiglia. Qualche altro sospetto era sorto con Gorgeous Grampa (stagione 24, episodio 14), quando Lisa, facendo zapping in televisione, si imbatte in un matrimonio gay e commenta "Well," fantasticando poi sull’evento.

Nel 2017 sembrava essere arrivato il momento di una svolta nel dibattito, quando Al Jean, uno degli autori della serie, ha dichiarato al The Hollywood Reporter che nella 29esima stagione Lisa sarebbe finita a letto con una donna. Ma quando poi quell’episodio è arrivato (Mr. Lisa’s Opus, stagione 29, episodio 8) non c’è stato niente di più che l’ambiguità di quel "mister" al posto di "miss" nel titolo, una battuta sul tema e una vaghissima affinità tra Lisa e la nuova compagna di stanza.

Qualche giorno fa, il quesito è stato riaperto da una dichiarazione rilasciata da Al Jean a Metro.co.uk: "I see Lisa as President and possibly polyamorous" ("Mi immagino Lisa Presidente, e probabilmente poliamorosa"). Che Lisa mirasse a una delle più alte cariche politiche del mondo lo sapevamo già (si pensi a Bart to the Future, stagione 11, episodio 17, in cui Lisa è seduta nello Studio Ovale e discute su come gestire tutto il casino lasciato da Trump, prevedendo la sua elezione già nel lontano 2000), ma i dubbi sul suo orientamento sessuale continuano a non venir dissipati.

A ben vedere, la serie manca di chiarezza non solo nel caso di Lisa. Stando a quanto riportato da Simpsons Wiki, l’unica dichiaratamente lesbica è infatti Patty Bouvier, una delle due sorelle gemelle di Marge, mentre ci sono pettegolezzi sulla bibliotecaria Martha e la milionaria Megan Matheson. I personaggi gay dichiarati sono invece di più, 12 per l'esattezza, e quelli che ancora non hanno fatto coming out risultano cinque. Tra certi e meno certi, troviamo anche 18 bisessuali e 9 transgender in totale. Parlando con Metro, Al Jen ha continuato dichiarando di voler ampliare la diversity di genere nella serie, includendo un numero maggiore di personaggi LGBTQ.

Era ora.

Segui i-D su Instagram e Facebook

La più grande lezione che abbiamo imparato dai Simpson, però, è un'altra. Ha a che fare con l'amore, o con la sua totale vuotezza cosmica:

Crediti


Testo di Benedetta Pini
Immagine via Twitter

Tagged:
LGBTQ
the simpsons
ned flanders
Lisa Simpson
modelli femminili
Gorgeous Grampa
Patty Bouvier