Pubblicità

i 5 migliori momenti di stile di tilda swinton

Siamo tornati indietro nel tempo per selezionare i cinque migliori momenti di stile di questa meravigliosa bellezza. Che si aggiri per la campagna scozzese con Ryan McGinley per Pringle of Scotland o che stia stregando tutti sul red carpet in Lanvin...

|
nov 13 2014, 8:10pm

Foto Francois Nars

the stars (are out tonight)
Anche se avremmo disperatamente voluto credere alle teorie di Tilda Stardust, un Tumblr dedicato alla dimostrazione che David Bowie e Tilda Swinton siano la stessa persona, questo video musicale sfata questo mito mettendo le due icone nello stesso momento nella stessa stanza. Tilda è una fan di Bowie da quando ha visto per la prima volta The Man Who Fell to Earth, ed è finalmente riuscita a collaborare con una tale leggenda interpretando sua moglie: una visione della perfezione suburbana subito interrotta da un'assurda coppia famosa interpretata da Andreja Pejic e Saskia De Brauw. Uscendo dalla sua comfort zone di mantelle asimmetriche di Haider Ackermann, Tilda qui ci mostra un'inaspettata naturalezza alla Jackie O indossando un cappotto rosa pallido dalle linee pulite e degli eleganti pantaloni sartoriali.

io sono l'amore
Nel film del 2009 Io sono l'amore Tilda interpreta il personaggio di Emma Recchi, un'immigrata russa che cerca di integrarsi in un'aristocratica famiglia milanese. Oltre alla sua interpretazione da urlo, il film ha anche dei costumi incredibili: tutto il guardaroba è infatti realizzato da Fendi e Raf Simons per Jil Sander. Da personaggio molto riservato quale è, per esprimere i suoi sentimenti Emma utilizza i suoi indumenti. Intense e ricche sfumature accoppiate con eleganti silhouette avvolgono il suo personaggio nella riservatezza meglio vestita di tutti i tempi.

pringle of scotland
Il fashion film di Ryan McGinley per Pringle of Scotland ha segnato il trionfante ritorno di Tilda nella sua patria. No, non è lo spazio: è la Scozia. Girato proprio vicino a casa sua a est di Inverness, il film segue l'attrice mentre si infila tra antiche rovine, corre tra foreste rigogliose, attraversa pareti rurali e prende spunto dai Goonies strisciando attraverso una grotta a lume di candela. Sapete, attività di routine per gli scozzesi. Anche con le ginocchia graffiate (maledetti quei castelli senza tappeti) Tilda ci lascia sbalorditi indossando degli abiti di Pringle androgini e femminili allo stesso tempo, con tagli definiti, pieghe fluttuanti e morbidi dettagli svolazzanti.

viktor & rolf
Il duo olandese Viktor & Rolf ha celebrato il suo decimo anniversario nel 2003 con un'ode alla sua attrice preferita, dedicandole la collezione autunno/inverno 03 chiamata proprio "One Woman Show". Tilda ha aperto la sfilata con un bellissimo tailleur a pantalone nero con un grande colletto aperto, seguita da un esercito di cloni chic ed eleganti tutti agghindati con differenti sfumature angolari e androgine del look di apertura. Accompagnata da una colonna sonora con la voce della Switon, con affermazioni come "Dig deep, cast off" e "Follow your own path", la collezione è stata il tributo perfetto all'ethos iconico di Tilda.

Pubblicità

quando ha vinto un oscar in lanvin
Per la sua camminata sul red carpet e poi sul palco degli Oscar per ritirare il premio di miglior attrice non protagonista, Tilda si rivolse ad Alber Elbaz di Lanvin. Gli chiese di creare, come disse poi a W, un abito da sera che "attraesse la minor attenzione possibile e mi faccesse sentire a mio agio il più possibile." Il risultato? Un abito asimmetrico in raso di seta con una sola manica, che brillava come velluto nero. Tilda non sapeva che ciò che è considerato piuttosto standard da un punto di vista sartoriale in Europa, riscuote invece enorme successo a Los Angeles. Amato o odiato, questo look audace rimane uno dei migliori momenti nella storia dei red carpet.

Crediti


Testo Emily Manning
Foto Francois Nars 

more from i-D