Pubblicità

questo video ti fa scoprire i retroscena della sfilata dior di kim jones

Creare un'intera collezione Dior Homme in soli due mesi? Kim Jones ce l'ha fatta e questo video esclusivo rivela come.

|
giu 27 2018, 10:12am
Pubblicità

Dopo averne parlato ininterrottamente per tutta la Settimana della Moda di Parigi, finalmente il momento è arrivato: stiamo per vedere la prima collezione di Kim Jones per Dior. Ne abbiamo parlato per i consensi riscossi dal suo successore in casa Louis Vuitton, Virgil Abloh, ma soprattutto perché le aspettative per la sua collezione di debutto in casa Dior erano altissime. Poi abbiamo visto la sfilata, e i look in passerella hanno entusiasmato tutti noi, insider della moda e addetti ai lavori compresi. Kim Jones è stato in attingere con eleganza dagli archivi della casa parigina, reinterpretandone il DNA per dare vita a una versione contemporanea di Monsieur Dior, e più in generale, un nuovo immaginario dell’uomo nel 2018. Per la prima volta nella sua carriera, Kim Jones ha adottato il linguaggio dell’haute couture e si è immerso nelle mille complessità dei laboratori sartoriali d’alta moda.

Nella cornice del quartier generale della Guardia repubblicana francese abbiamo visto accomodarsi in prima fila Naomi Campbell, Kate Moss, Victoria Beckham, Lenny Kravitz, Kid Cudi e Robert Pattinson, tra gli altri. Intanto, il designer 38enne ha messo il suo talento a servizio della maison, un omaggio sincero e onesto a Christian Dior stesso, lasciando che i suoi modelli sfilassero con alle spalle un’enorme scultura di KAWS che impersonava il leggendario fondatore della casa e il suo cane Bobby.

Nel mezzo di questo set, l’uomo Dior di Kim Jones è apparso sensibile e romantico, indossava camicie di pizzo e pantaloncini da tennis, tute incrociate e pantaloni trasparenti con un’atteggiamento rilassato e tranquillo. In breve, Kim Jones ha scommesso sull’heritage del suo nuovo progetto, e ha stravinto. Curiosi di sapere come ci è riuscito? Questo video, realizzato nell’arco dei due mesi che hanno preceduto l’esordio del designer in casa Dior, sono un lasciapassare per scoprire il dietro le quinte di questa collezione.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Leggi anche:

Questo articolo è originariamente apparso su i-D Francia.

more from i-D