i-D Magazine

i-d.co is best viewed using a newer browser

We recommend you choose one of the following for the best experience possible. Click to download:

I don't mind. Take me to i-D.co anyway

  • massimo torrigiani, il PAC-man

    Se sei in cerca del giallo dell'estate per le tue vacanze ma sfortunatamente non abbandonerai la città (sì, sono tempi duri), non devi fare alto che andare al PAC, il Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano. Qui ti potrai immergere nel perfetto mistero di mezza estate con "Il delitto quasi perfetto", la mostra curata da Cristina Ricupero che raccoglie i lavori di 40 artisti internazionali fino al 4 settembre 2014. Siamo andati dietro le quinte dell'esposizione per incontrare Massimo Torrigiani, nuova figura carismatica milanese a capo del comitato scientifico del PAC.

    Continua a leggereContinua a leggere
  • 12 domande per andrea incontri

    Se in una conversazione tra amici fashionisti vi doveste trovare a riassumere Andrea Incontri in sole tre parole (più una), qui vi diamo la risposta da tenere a portata di mano: “leggerezza”, “semplicità” ed “estetica della forma”. Con questa premessa, cercheremo anche noi di descrivervelo nel modo più lineare possibile, in linea con il suo mood.

    Continua a leggereContinua a leggere
  • gli amori estivi di ryan mcginley

    Niente ci fa pensare di più all'estate se non le foto di Ryan McGinley. Immortalando gli amici mentre bevono, fanno festa in cima ai tetti e si devastano, Ryan colpisce lo spirito edonistico di una generazione della notte fonda e del mattino presto. Ryan si mette spesso in viaggio nel suo tour bus attraverso l'America con una dozzina e più di modelle e una macchina fotografica. Cattura i suoi soggetti nudi e selvaggi che corrono per i campi, si arrampicano sugli alberi, attraversano caverne e si tuffano tra un lago e una cascata abbandonandosi in estasi. Le sue foto possiedono la bellezza del sogno, della libertà che toglie il respiro e che parte direttamente dal fatto di essere senza vestiti addosso, disconnessi da quel mondo pieno di ottimismo spensierato e dal credere che tutto sia possibile. Con le temperature che si alzano sempre di più, abbiamo incontrato il fotografo basato a New York per scoprire cosa accende la sua estate...

    Continua a leggereContinua a leggere
  • 12 domande a charlotte gainsbourg, il nuovo volto di louis vuitton

    Cover star di i-D, cantante, attrice, modella, figlia di Serge e Jane, Charlotte Gainsbourg ha fatto tutto. Questa settimana è stato rivelato il suo nome come nuovo volto di Louis Vuitton, protagonista del film diretto da Annie Leibovitz per la campagna autunno/inverno 14. Non essendo una che riposa sugli allori, Charlotte ha anche disegnato una capsule collection per il marchio di denim Current/Elliott, che secondo quanto previsto durerà per quattro stagioni a partire da questo autunno. La collezione vedrà protagonista il perfetto boyfriend jeans, magliette e felpe dall'aria trasandata, con Charlotte come volto della campagna. Abbiamo fatto due chiacchiere con la bellezza francese per un giro veloce di domande, e possiamo dire con tranquillamente di avere perso la testa ancora una volta per lei!

    Continua a leggereContinua a leggere
  • bruce labruce parla di sesso, fragranze e cosa significa essere osceni

    Avendo prodotto film pornografici dove un neo naziskin si fa una sega sopra al Mein Kampf o uno zombie alieno scopa persone morte riportandole in vita, l'artista canadese Bruce LaBruce non è estraneo all'idea di oscenità. Conosciuto per assumere questi tropi pornografici come veicoli politici o concettuali, la mostra più recente di Bruce, Obscenity, inaugurata la scorsa settimana alla galleria The Hole di New York, non sarà un'eccezione. L'Arts Editor di i-­D e il grande capo di The Hole Kathy Grayson hanno parlato con Bruce all'inaugurazione della sua mostra e del suo debutto nel mondo dei profumi, di sesso, di fragranze e di cosa significa essere osceni.

    Continua a leggereContinua a leggere
  • abbiamo parlato con edward buchanan di denim in maglia, droni e robot danzanti

    Ti ricordi di Leflesh? Forse sì, forse no. Forse non eri ancora nato, o comunque non avresti avuto nessun blog che ti tenesse informato sui designer emergenti sul quale passare il tempo al pomeriggio invece di fare i compiti di matematica. Intorno all'inizio del 2001 un giovane stilista americano, già designer da Bottega Veneta, lanciò un nuovo e promettente brand che in poco tempo conquistò la scena internazionale. Da allora, Edward Buchanan è riuscito brillantemente a diventare un consulente per diverse case di moda, lanciare il suo marchio personale Sansovino 6, vestire Erykah Badu e diventare un viaggiatore abituale sulla tratta Milano-Berlino, la città dalla quale è ossessionato.

    Continua a leggereContinua a leggere
  • le BABYMETAL ci regalano il kawaii-metal

    Due anni fa, in un paese molto lontano...era il momento della musica pop. E degli idoli ribelli, partendo da una base nascosta in Giappone, hanno vinto la prima battaglia contro l’impero della musica noiosa. Durante la lotta, la dea volpe Kitsune ha rivelato la sua arma più potente: le Babymetal, una band kawaii-metal con abbastanza forza da guidare la resistenza metal e ristabilire la libertà musicale della galassia...

    Continua a leggereContinua a leggere
  • giorgio armani definisce l'estetica del successo

    Rimpianti? Ne ha qualcuno. Durante le ultime quattro decadi Giorgio Armani ha sedotto le star con i suoi modelli puliti e placidi. Ma come questa intervista da The Hotel Issue del 2000 rivela, ci vuole molto più che un'indiscussa reputazione, una clientela d'elite e un giro annuale di oltre mezzo miliardo di sterline per farlo davvero felice, anche se è il suo ottantesimo compleanno!

    Continua a leggereContinua a leggere
  • fare la modella, scappare dal servizio militare e diventare una rapper con chynna

    Per il secondo articolo della nostra serie sulle rapper donne abbiamo incontrato la rapper di Philadelphia Chynna, che ha passato 19 affascinanti anni su questo pianeta. A otto anni stava già digi-scarabocchiando piccole rime su WordPad dal suo computer, ma le ci è voluto un po' però per riconoscere in pubblico la sua crescente abilità. “Non volevo uscire con rime orribili e poi migliorare,” dice. Selfie è il suo pezzo di debutto diventato virale, una solida entrata nel mondo della musica per una ragazza che si è arruolata solo dopo essere entrata nel mondo della moda. Ora fa la rapper, e ci siamo presi cinque minuti per parlare delle sue novità e di dove sta andando.

    Continua a leggereContinua a leggere