i-D Magazine

i-d.co is best viewed using a newer browser

We recommend you choose one of the following for the best experience possible. Click to download:

I don't mind. Take me to i-D.co anyway

  • la sfilata che mi ha cambiato la vita

    Nel mezzo della fashion week, abbiamo chiesto ad alcuni dei designer preferiti di i-D di pensare a quale sfilata del passato sia rimasta impressa nelle loro menti e abbia potuto ispirare i loro stessi lavori. Alcuni fashion moments sono indelebili e indimenticabili, sembra, nonostante il passare del tempo.

    Continua a leggereContinua a leggere
  • constanza cavalli etro, ecco perché milano ha bisogno di un fashion film festival

    Il numero di volte in cui ti ritrovi a leggere (e probabilmente anche scrivere) aggettivi come travolgente e trascinante riferiti a una persona, molto spesso è esattamente proporzionale al numero di volte in cui ti ritroverai poi davanti personaggi noiosi, fondamentalmente monotoni e assai poco coinvolgenti. Se però è l'eccezione a confermare la regola, soprattutto quella secondo cui è meglio non aspettarsi mai nulla e poi godersi la sorpresa, allora intervistare Constanza Cavalli Etro è una di quelle.

    Continua a leggereContinua a leggere
  • la precisione militare di victoria beckham primavera/estate 15

    Victoria Beckham ha dato il via al quarto giorno della fashion week di New York con precisione militare su e giù dalla passerella. I camerieri hanno servito rinfrescanti bicchieri di tè freddo al gelsomino, mente gli invitati prendevano il proprio posto e Becks e Brooks si strizzavano tra Anna Wintour e Grace Coddington per guardare la sfilata.

    Continua a leggereContinua a leggere
  • corinne day, may the circle remain unbroken

    Documentando la vita e le relazioni con il suo risoluto realismo, Corinne Day si è giustamente guadagnata un posto come icona fotografica del nostro tempo. Ora, quattro anni dopo la sua morte, i suoi lavori inediti sono raccolti in un nuovo libro, 'May the Circle Remain Unbroken', realizzato da suo marito Mark Szaszy.

    Continua a leggereContinua a leggere
  • lindsey wixson ha il broncio più famoso della moda

    Ha uno spazio tra i denti e le fossette di suo papà e il naso di sua mamma, ma le labbra da geisha di Lindsey Wixson sono un mistero tutto suo. Lindsey aveva 15 anni quando è volata nella Città dei Sogni (Los Angeles) per essere fotografata da Steven Meisel per Vogue Italia, e il suo sogno non è mai finito...Da allora, le labbra di Lindsey hanno aggraziato le pagine di W, Self Service e naturalmente di i-D, le sue lunghe gambe hanno calcato le passerelle di Prada, Chanel e Saint Laurent ed è stata il volto delle campagne di Miu Miu, Versace e Mulberry. Ma prima di tutto, ha indossato un abito realizzato su misura per lei da Jason Wu per il suo ballo di fine anno del liceo. Nata e cresciuta nella periferia di Wichita (non sembra neanche di essere in Kansas...) Lindsey oggi ha 20 anni ed è rappresentata dall'agenzia The Management Society. Per la nostra i-D Girl Week diventiamo ci facciamo labbra-a-labbra con lei...

    Continua a leggereContinua a leggere
  • un ragazzo del 21mo secolo: frank lebon

    Figlio del fotografo di Buffalo Mark Lebon e fratello di Tyron Lebon, gigante gentile amato da i-D, Frank ha 20 anni e lo troviamo nella campagna Spring/Summer S2014 di Alexander McQueen, nel video dei Mount Kimbie “Would Know” e sulle pagine di i-D mentre sbaciucchia Cara Delevingne. Bazzica nel West London, posa come modello senza esserlo e ama i party underground. Non è il tipico ragazzo della generazione di internet, così facciamo a Frank 10 domande per la nostra i-D Boy Week, la settimana dedicata ai ragazzi.

    Continua a leggereContinua a leggere
  • alex bottenberg è la ragazza che disegna abiti per un mondo di ragazzi

    Alex Bottenberg ha 23 anni e, anche se viene da Manchester, la sua collezione ispirata agli anni ‘50 con vita alta, denim abbondanti e giubbotti logati è il perfetto esempio dell’ utopia moderna Americana. Mentra la collezione di Bottenberg ha un sottofondo di nostalgia vintage, i vestiti sono in realtà molto contemporanei come ci dimostra il fotografo Leonn Ward, che ha scattato per noi una storia moda. Abbiamo parlato con Alex per capire cosa ne pensa della scena attuale della moda maschile, le abbiamo chiesto quali sono i suoi film preferiti degli anni ‘50, e quali sono i vantaggi di essere una ragazza che disegna abiti per un mondo di ragazzi.

    Continua a leggereContinua a leggere